giovedì 12 dicembre 2019 - ore 07:20
Madonna delle Grazie - Andrano

Madonna delle Grazie - Andrano

Quando: 03/08/2013 - 03/08/2013

Dove: Piazza Castello - 73032 Andrano |73032 - Andrano | Mappa



Descrizione

Ogni primo sabato di agosto, si festeggia ad Andrano, comune in provincia di Lecce, la festa della Santa Patrona: la Madonna delle Grazie.


L'origine del culto è ancora molto incerto, tutt'oggi si cerca di fare luce sulla sua storia. Tornando indietro nel tempo, le strade più accreditate e che hanno dato, agli storici stessi, maggior aiuto per stabilire una collocazione cronologica, sono due e precisamente: un documento e un quadro. Entrambe rappresentano una forte testimonianza della grande fede degli abitanti di Andrano che, in varie circostanze, più e più volte, hanno pregato e chiesto l’intercessione della Madonna.


- La prima, quindi, è una lettera scritta dal sindaco, i decurioni e i sacerdoti di Andrano all'Arcivescovo di Otranto e Vescovo di Castro. Il documento si trova, oggi, conservato presso l'archivio storico diocesano di Otranto e raccoglie le preghiere e i ringraziamenti di tutti i fedeli della comunità che, rivolgendosi alla Santa, affinchè li aiutasse, ottennero il miracolo. La grazia consisteva nell'aver ottenuto la salvezza di una famiglia di sei persone, in seguito al crollo del campanile sulla loro abitazione, causato da una tromba d’aria, nella notte del 17 ottobre del 1819.


- Il secondo elemento, che conferma la venerazione degli Andranesi alla Madonna delle Grazie, è rappresentato da un affresco, ritrovato nella muraglia di un ex convento di Domenicani. Nel dipinto viene rappresentata la scena dell’assalto da parte dei Saraceni ai danni del territorio pugliese. L'affesco riproduce la figura della Madonna che dall’alto sorveglia la scena mentre le fiamme, che fuoriescono dalle porte e dalla finestre di una chiesa, minacciano il nemico invasore, allontanandolo. L'assalto in questione risale al 1480, anno di numerose invasioni e conseguenti distruzioni da parte dei Saraceni, basti pensare all’eccidio degli "800 martiri di Otranto".


I festeggiamenti in onore della Madonna delle Grazie vanno avanti per l’intero fine settimana, con manifestazioni soprattutto di carattere religioso. Molto sentita è la processione che dalla Chiesa Madre arriva fino alla Chiesa della Madonna dell’Attarico, al termine della quale si tiene, generalmente, un piccolo concerto e contemporaneamente la distribuzione della puccia con la "Sagra delle puccie cu le ulive".

FACEBOOK

TWITTER